Perché mangiare verdure a foglia verde?

Mangiare verdura fa bene alla propria salute. E tutte le verdure hanno dei benefici diversi, a seconda del loro colore. Fanno particolarmente bene al nostro organismo gli ortaggi verdi. Da gustare in un frullato o con la solita insalata, le verdure a foglia verde vi portano un sacco di vantaggi.
Contengono la vitamina K che è fondamentale nella prevenzione delle patologie legate all’età, oltre a giocare un ruolo chiave nel contribuire alla coagulazione del sangue. Un inadeguato apporto di vitamina K può portare a malattie cardiovascolari, fragilità ossea, problemi arteriosi e calcificazione del rene. Il fabbisogno giornaliero si può trovare nelle verdure a foglia verde, come ad esempio il cavolo, oppure il tarassaco e le bietole circa tre volte e mezzo il fabbisogno.
Le verdure a foglia verde – in particolare cavolo, tarassaco, foglia di spinaci e foglia di bietola – sono buone fonti di carotenoidi, luteina e zeaxantina, che aiutano a filtrare la luce ad alta energia che può essere causa dei danni agli occhi.
Cavolo aiuta a ridurre il colesterolo, lo sapevate? Gli acidi biliari vengono prodotti dal fegato a partire dal colesterolo e – insieme ai loro coniugati ed ai rispettivi sali – sono i principali costituenti della bile. Quando l’acido biliare si lega con la fibra delle verdure a foglia verde, viene espulso dal corpo: ciò significa che il fegato deve consumare più colesterolo per produrre nuovo acido biliare e così i livelli di colesterolo si riducono.
Una porzione di una tazza di scarola cruda fornisce 1/10 delle vostre esigenze quotidiane di vitamina B5 . Le vitamine del gruppo B aiutano a convertire i carboidrati degli alimenti in glucosio, che l’organismo può utilizzare come combustibile per produrre energia.
l gusto leggermente amaro di molte verdure a foglia verde è un buon segno: riflette i loro alti livelli di calcio.
Le verdure a foglia verde sono estremamente nutrienti, e hanno il vantaggio di avere un contenuto calorico bassissimo. Uno studio pubblicato nel Journal of Dietetic Association nel 2011 ha collegato una maggiore assunzione di queste verdure con la diminuzione del rischio di cancro nella parte ascendente del colon.
Mangiare le verdure a foglia verde rende anche più belli. Bisogna tenere presente che più un ortaggio presenta un color verde scuro, maggiore è il contenuto di clorofilla, sostanza dalle mille virtù. Oltre a conferire il tipico colore alla verdure, infatti, la clorofilla ha azioni benefiche sulla pelle del nostro corpo, rendendola idratata ed elastica.

ricetta frullato: http://www.tonyshappykitchen.com/it/recipe-items/frullato-banana-pera-e-spinaci/

Ancora nessun commento.

Lascia una risposta